“Rosa Maria Giorgi dipinge emozioni dirette, sensazioni provocate da sguardi, espressioni del viso e meticolosi dettagli della pelle. Pennellate brevi e ricche che donano vita, tridimensionalità e un particolare contatto con l’opera. Rosa Maria predilige i ritratti, l’intimità di volti in contemplazione, spesso vissuti o sofferenti, che con assoluta fermezza fissano l’osservatore. […]” Continua a leggere l’articolo di Eleonora Filippini sulla mostra A Pelle (aprile 2018 – Rimini Common Space) pubblicato su Thy Magazine > clicca quiLeggi altro →